CERCA NEL BLOG


FANS PAGE FACEBOOK

FANS PAGE FACEBOOK


GIOIA LOMASTI FANPAGE

sabato 3 dicembre 2016

Vetrina delle Emozioni presenta l'autore Alessio Fabbri e i suoi progetti editoriali


Alessio Fabbri 
IL CANTO DEGLI INQUIETI SPIRITI


WEB SITE
FAN PAGE
INFORMAZIONI E APPROFONDIMENTI

1918. La vita di Alessandro Bonforte è a un bivio
: la guerra sembra essere ormai un ricordo e l’uomo ha la possibilità di cominciare una nuova vita. Ma è veramente tutto come sembra?
Si trova alla stazione di Milano, lì avrà inizio il suo viaggio. Qual è la sua destinazione?

Lentamente i ricordi e le visioni prendono il sopravvento, modificando la percezione della sua oggettività e dimostrando che, forse, le cicatrici dell’esperienza al fronte non sono affatto sanate. Ciò che è rimasto incompiuto nel giovane, per la chiamata alle armi, ora pretende di essere ascoltato, e lo fa con una frotta di spiriti inquieti, tormenti ed emozioni, l’amarezza di un sogno d’amore incompiuto e i rimorsi di ciò che è accaduto durante la guerra.
Ma qual è la realtà?

Con il nuovo romanzo storico Il canto degli inquieti spiriti, edito da goWare, Alessio Fabbri esplora i ricordi prebellici del soldato Belforte, le sue vicissitudini famigliari, così come l’intrecciarsi dei rapporti umani e l’arrivo del primo amore, che contrastano col dovere impartito dalla propria patria e con le conseguenze del doloroso distacco da casa.


«La storia è un fiume in piena dal quale tento di recuperare nomi, oggetti ed emozioni nella speranza di renderli pienamente in un racconto. - scrive Alessio Fabbri nella premessa del romanzo - Con Il canto degli inquieti spiriti ho voluto esprimere le speranze e i sogni d’una generazione che non riuscì a superare gli ostacoli del tempo e della storia».


L'AUTORE

Alessio Fabbri, nato a Lugo di Romagna e laureato in Lingue e letterature straniere e in Studi culturali a Ferrara, è insegnante di Lingua inglese e appassionato ricercatore di storia e di genealogia. Ha esordito con il romanzo storico La magiara (Sillabe di Sale Editore) nel 2015 e nello stesso anno ha pubblicato autonomamente le due raccolte di storie brevi Gli elementi dell’essere e Continuum.
Il canto degli inquieti spiriti, Alessio Fabbri, goWare, 2014, pp. 102
IN FORATO Ebook, Cartaceo e Audiobook

venerdì 28 ottobre 2016

Tra le ferite della Terra - lirics Gioia Lomasti & music Norman Zoia

Tra le ferite della Terra
lyrics. gioia lomasti // 2016 - Tra le ferite della Terra
music: norman zoia // 2016 
adattata ai versi di Gioia Lomasti
testo interpretato da Norman Zoia
tutti i diritti sono riservati e protetti da copyright
--------------------------------------
progetto antologico 
Nelle ferite del tempo
progetto a cura di 
Gioia Lomasti, Emanuele Marcuccio, Autori vari
ISBN 978-88-6682-798-6 
Esserci e insieme intraprendere un cammino per sostenere buoni propositi, trasmettendo attraverso gli scritti una strada unificatrice di arte e coscienza che possa portare tra le crepe del tempo un saldo sostegno e, nel nostro piccolo, una roccia che custodisca l`eternità. 
I PROVENTI RACCOLTI SARANNO DEVOLUTI INTERAMENTE
A FAVORE DI PROGETTI BENEFICI






venerdì 30 settembre 2016

La voce di oltre settanta Autori in «Nelle ferite del tempo», opera antologica ideata e curata dai poeti Gioia Lomasti e Emanuele Marcuccio



Esce il 30 settembre 2016 «Nelle ferite del tempo. Poesia e racconti per l’Italia», Antologia di poesia e racconti per la cura editoriale dei poeti Gioia Lomasti e Emanuele Marcuccio, ivi presenti con due liriche. L'opera si apre con una prefazione a cura del poeta Luciano Somma ed è impreziosita da un’opera xilografica del maestro Stephen Alcorn.

Il ricavato vendite andrà in primis per i terremotati del centro Italia e per altri progetti benefici. L’acquisto di questo testo, la cui lettura è gradevole, anche per i giovani, potrà permettere alle nuove generazioni di avvicinarsi alla solidarietà in modo attivo e diretto.
Oltre settanta gli Autori partecipanti, tra cui il sindaco di Venarotta (AP), uno fra i tanti comuni colpiti dal terremoto.



mercoledì 28 settembre 2016

The roses of the silence (English Edition) Formato Kindle - Chiara Taormina


AMAZON
FORMATO KINDLE

......................................
WEB SITE
FANPAGE
di Chiara Taormina (Autore), Gioia Lomasti (a cura di), Antonio Siclari (Traduttore)
Like stars without a name, shining just for a night and then disappearing, the characters of these short stories, they tremble in the memory of the reader, also after the eye goes, a bit reluctant - over the word “the end.” They are not protagonists of amazing exploits, or they live complex and articulated plots: simply, in their own humble humility, they are shining of a light that is an endless passion of life. And it is intelligence is in the deepest sense, the etymological one: ability to look inside and catch the invisible things.

Vera Bonaccini e Carlo di Francescantonio alla Stanza della Poesia di Genova

Sabato 1 ottobre alla Stanza della Poesia (Piazza Matteotti, Genova) a partire dalle 17:30, Matisklo Edizioni presenterà le raccolte di poesia "Il verso dei lupi" e "Little Town Blues".
Uscite nel 2016 in edizione cartacea rinnovata e ampliata (erano state già pubblicate in eBook rispettivamente nel 2014 e 2015), si tratta di due libri che - per quanto differenti - hanno in comune un punto di vista preciso sul mondo, visto dalla parte degli "ultimi" per il primo, dalla periferia/profonda provincia per il secondo.
"Il verso dei lupi" (Carlo di Francescantonio e Roberto "Keller" Veirana), scritto a quattro mani e due voci, dà voce ai lupi "omega", quelli in fondo alla catena sociale del branco, eppure proprio per questo fondamentali per il mantenimento degli equilibri dello stesso e dotati dell'ululato più melodioso.

domenica 18 settembre 2016

PIER MAZZOLENI “GENTE DI TERRA” È IL NUOVO ALBUM IN USCITA DEL CANTAUTORE BERGAMASCO

ASCOLTALO SU SOUNDCLOUD
INFO ORDINI



Un disco che abbraccia la canzone popolare d’autore descrivendo un mondo e un tempo assediati dalla mancanza di libertà creativa dalla quale chi crede ancora
nel potere dei sogni cerca di scappare.

Quinto disco – il suo quarto in studio di Mazzoleni – “Gente di terra” raccoglie le sensazioni e le sfaccettature di un autore che ha bisogno di scoprire se stesso e il mondo che lo circonda, tentando di scappare dalla mancanza di creatività che colpisce questo tempo. Non ci sono muri o linguaggi complicati, né bavagli o fili conduttori: ogni canzone ha un suo perché e proprio per questo motivo il disco può essere considerato un album in cammino. Il viaggio di una società in espansione che ha, spesso, paura del cambiamento.
Pier Mazzoleni si espone a sonorità nuove e diverse dalle sue precedenti esperienze, staccandosi dal jazzy che lo aveva contraddistinto.

«E’ una scelta obbligata e al contempo naturale”, dice lui stesso, “per non cadere nell’obbligo di un arrangiamento scontato. Ho sentito il bisogno di spaziare e uscire allo scoperto perché l’anima mi tormentava da un po’ con la canzone popolare. E mi sono aperto alle collaborazioni. Ventura oltre che essere un bravo scrittore è anche un amico e mi sono trovato subito in linea con il suo modo di percepire la vita, con il suo scrivere». Pier Mazzoleni


Le potenzialità di questo album, orchestrato o proposto acustico al solo pianoforte e voce, sono diverse. E’ un disco versatile e giovane che sceglie di lasciare poco spazio all’improvvisazione strumentale. Come se tante pedine cangianti componessero un quadro che a ogni ascolto appare diverso.

domenica 14 agosto 2016

16 agosto: "Scripta Volant" e Giovanni Mistero a Zinola

Doppia serata di poesia e musica quella di martedì 16 agosto al lungomare di Zinola a Savona, all'interno della RifondaFesta in corso dall'11 al 22 agosto.
L'associazione culturale Matisklo - Matisklo Edizioni organizza infatti "Scripta Volant", una lettura di suoi autori (Vera Bonaccini, Carlo di Francescantonio, Luca Oggero, Roberto "Keller" Veirana e Francesco Vico) seguita dal concerto del cantautore savonese Giovanni Mistero.

Non siamo una testata giornalistica. Questo blog non rappresenta una testata giornalistica poiché viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62/2001. L’amministratore del blog declina ogni responsabilità per gli articoli proposti da altri autori o per i commenti aggiunti agli articoli stessi. Eventuali contenuti lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di persone terze, o in violazione delle leggi sulla privacy, non sono da attribuirsi all’amministratore del sito, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata. Qualora fossero presenti contenuti che ricadono nei casi descritti lo si comunichi all'amministratore del blog che provvederà alla loro pronta rimozione.

info@vetrinadelleemozioni.com